chi siamo

Che cosa sono le ACLI 


Le ACLI (Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani) sono un’associazione di laici cristiani, fondata nel 1945 dal sindacalista cattolico Achille Grandi, che promuove il lavoro e i lavoratori, educa ed incoraggia alla cittadinanza attiva, difende, aiuta e sostiene i cittadini, in particolare quanti si trovano in condizione di emarginazione o a rischio di esclusione sociale. Attraverso una rete diffusa e organizzata di circoli, servizi, imprese, progetti ed associazioni specifiche e professionali, le Acli, movimento educativo e sociale, contribuiscono a tessere i legami della società, favorendo forme di partecipazione e di democrazia. Nello specifico, le Acli sono una “associazione di promozione sociale”, un soggetto autorevole della società civile e del mondo del terzo settore: il volontariato, il non profit, l’impresa sociale.

Le ACLI promuovono la vita associativa valorizzando le specificità territoriali, attraverso la dislocazione in strutture di base e una diffusa rete di servizi, associazioni specifiche e imprese sociali che contano oggi 895.700 iscritti, in Italia e all’estero, e oltre 7.000 circoli e strutture di base, 106 sedi provinciali e 21 regionali; ogni anno vengono forniti servizi a circa 3 milioni e mezzo di persone.
 

Le ACLI al Villaggio Ambrosiano 

Sono trascorsi più di 50 anni dalla fondazione del Circolo Acli al Villaggio Ambrosiano (1963), quando ancora non era stata costruita la chiesa parrocchiale e il prete di riferimento era don Mario Cocuzzoli (ordinato nel giugno 1962).

In occasione del 50° anniversario del Circolo (15 dicembre 2013) don Renato Rebuzzini ha detto durante l'omelia di aver telefonato a don Mario per chiedergli le ragioni che avevano portato alla fondazione di un circolo ACLI addirittura prima che prendesse forma la nuova parrocchia. Don Mario ha ricordato che all'epoca il quartiere aveva bisogno di un patronato e di un servizio di animazione sociale per affrontare le molte difficoltà.

Da quel lontano 1963 il Circolo Acli ha garantito una presenza costante sul territorio, fatta di servizi e attività che hanno contribuito al progresso sociale del quartiere e della città di Paderno Dugnano.

Con riconoscenza ricordiamo i Presidenti del nostro Circolo che ci hanno lasciati (Carlo Roncari, Enea Bertoni e Sigismondo Agoni).

Nessun commento:

Posta un commento